La fede dei bambini

“Non sognare; tu devi rimanere coi piedi per terra!”.

Questo è quanto ti dice un “bravo” papà quando si accorge che il figlio si sposta al di là delle cose un pò più del dovuto. Questo è quel di cui – sferzati dal mondo – ci persuade il mondo, quando ci promette che non avremmo più sofferto una volta fatto come dice lui e il papà.

separatore NACSe questa è la tua esperienza, come sarà difficle per te dare la vita per ciò che non si vede!
Infatti, chi vuole piegare o vuole dare una qualche direzione ad un albero deve cominciare a piegarlo e a dargli la voluta direzione quando è ancora giovane e tenero. Quando invece l’albero è cresciuto e si è fatto robusto, è opportuno ricorrere a mezzi straordinari per tentare di dargli un’altra direzione, sia pure con poca probabilità di riuscita; se poi l’albero è diventato proprio vecchissimo, allora esso non può più venire piegato in altra direzione se non nell’ultima, cioè quando viene abbattuto con la scure.

boscaiolo

Abbiamo, adesso, nelle nostre proprie mani, il potere di cambiare la nostra forma e il nostro destino con un atto di piena fiducia in ciò che, appunto, non si vede. Il mondo spirituale che era pronto ad accoglierci da fanciulli, vuole accoglierci anche adesso. Abbiamo adesso la possibilità di vendicare con un atto di pazzia, la follia di coloro che ci vollero perpetuamente piccoli e sgraziati, perchè «se non vi convertirete e non diventerete come bambini, non entrerete nel regno dei cieli» (Mt 18,3).

Firma finta per nac3

Ti è piaciuta o ritieni utile questa lettura?

ok-icon no-icon

CHE NE PENSI TU?

Il primo commento sarà...

Opzioni di notifica:
avatar
wpDiscuz